lunedì 25 luglio 2011

PAOLO BERTAZZO - CONSIGLIERE NAZIONALE: NON HO MAI APPROVATO LE DECISIONI DELLA MAGGIORANZA BOTTARIANA.

Abbiamo ricevuto una nota/commento di Paolo Bertazzo consigliere nazionale uscente che si è messo a disposizione per le prossime elezioni del CNPA ( candidato in Lombardia).
Nella nota ha chiarito " che il collega Pierini ( consigliere nazionale) si è dimesso per ragioni personali e quindi non riesco a collegare il forte segnale dato alla categoria".
Bertazzo  prosegue nel suo sfogo dicenco che chi critica la poca informazione dell'operato del gruppo dissidente ( gruppo di minironza Bertazzo, Benanti e Salvan) dovrebbe provare a guardare a livello provinciale cosa è stato fatto dal Consiglio nazionale per la categoria. Dice Bertazzo " è cinque anni che si parla della riforma delle professioni, di COGEPAPI e quindi ?? solo il centro Sud ha accolto con entusiasmo la riforma  COGEPAPI. ( ndr: dove poi ?????) ma ad oggi e sono passati MOLTI ANNI non si è fatto NULLA non siamo arrivati a NIENTE solo fumo e nient'altro. LA LINEA DELLA MAGGIORANZA DA NOI DISSIDENTI NON è MAI STATA AVVALORATA ED è EVIDENTE CHE SU CIRCOLARI,SITO E RIVISTA ( ndr: il PERITO AGRARIO) VADANO SCRITTE SOLO LE COSE POSITIVE LORO E GUARDA CASO CI SONO SOLO ARTICOLI LORO PER CUI....."
Prosegue Bertazzo nella sua dura repplica " credo infine, perchè non sono attaccato al cadreghino che sia bene che arrivi a fine mandato ( ndr: come richiesto dalla maggioranza dei Collegi della Lombardia) come già detto in precedenza per vigilare cosa succede".
Una dura condanna da parte di Bertazzo  della inoperosità della maggiornaza del Consiglio Nazionale  e tra le righe si coglie l'amarezza di chi per anni ( con altri amici: Benanti e Salvan) ha cercato di costruire un dialogo costruttivo per la categoria ma  l'indifferenza e l'ostruzionismo è stata l'unica risposta avuta.

Redazionale - PeritoAgrarioLibero 

pt/2011/gmt/07

59 commenti:

  1. BASTA, MANDIAMOLI A CASA.
    SILVANO

    RispondiElimina
  2. Finalmente Paolo Bertazzo sei uscito dal letargo. Finalmente hai detto una volte per tutte come stanno le cose. Finalmente sappiamo come è il CNPA. Finalmente leggiamo cose che avevi già detto e ridetto ma perché lo sfogo è solo il tuo? I tuoi colleghi hanno paura di esporsi? Sarebbe meglio che chi si candidato per il nuovo consiglio esca allo scoperto come hai fatto tu con una lettera aperta a tutti. Ciao Gigi.....ps peccato però che tu sia solo!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Gigi,sei un provocatore nato.
    Condivido le tue zanzarate.
    Aspetto anch'io prese di posizioni ufficiali da parte dei candidati...sarebbe il minimo che possono fare anche se il gruppo dissidenti ha più volte manifestato il disagio e il dissenzo verso le scelte politiche - organizzative della maggioranza del CNPA.
    Serve chiarezza, trasparenza sui programmi e sui protagonisti - candidati ovviamente non solo dei dissidenti....ma anche degli altri... ci siamo capiti.
    Ciao
    Piermaria

    RispondiElimina
  4. beccatevi stò video:
    http://www.cnpi.it/446-CO.GE.PA.PI..html
    marco

    RispondiElimina
  5. Mia nonna diceva sempre "meglio tardi che mai"....Bertazzo si dovrebbe ricordare dell'incontro di Sondrio, dove si era parlato di rotazione...sarebbe un bel gesto da parte sua farsi volontariamente da parte e lasciare spazio ai giovani.....non come con il cosidetto giornalino (ahahahahahah).
    in ogni caso va bene così.....l'importante è mandarli a casa...
    dall'incontro del 30/7 oltre che i candidati deve (sopratutto) uscire il programma. che devono sottoscrivere TUTTI i candidati che vogliono proporsi in contrapposizione a questi anni bui!!!!e se fra cinquq anni non sono riusciti a realizzate almeno il 50% del programma.....a casaaaaaapure loro!!!!!!!!
    luca, perito agrario libero professionista, in regola con la quota associativa.....

    RispondiElimina
  6. BENE, SI FA SENTIRE ANCHE BERTZZO.
    ADESSO A TESTA BASSA FINO ALLA META.
    PRESENTARE PROGRAMMI ED IDEE PER IL FUTURO DELLA CATEGORIA.
    GRAZIE
    anna70

    RispondiElimina
  7. e leggetevi sta rivista:
    http://www.youblisher.com/p/148925-Opificium-3-2011/
    Giovanni

    RispondiElimina
  8. La verità è che Pierini ha dato le dimissioni poco dopo che la vicenda Presidenti Nazionali (CNPA/Agrotecnici) fosse di dominio pubblico.
    Voi, invece, a parte chiedere una seduta straordinaria di Consiglio, siete sempre rimasti lì sul "cadreghino".
    Chi è che ha fatto più bella figura?
    Assaludì
    Giovanni

    RispondiElimina
  9. CARI GIGI,MARCO,LUCA,ANNA 70, GIOVANNI E ALTRI CHE HANNO POSTATO SUL BLOG, MI AUGURO CHE IL 30 LUGLIO IN QUEL DI GATTATICO (RE) - AGRITURISMO SAN GIUSEPPE - VIA BERTOZZI, N. 24/26 " CI SIATE AL CONFRONTO E ALLE DECISIONI.
    CIAO
    PIERMARIA TIRABOSCHI

    RispondiElimina
  10. SALTO NEL VUOTO, il titolo dell'articolo successivo a quello segnalato da giovanni della rivista opificium sarebbe più corretto per descrivere a cosa ci sta portanto questa armata brancaleone .....
    TUCH A CA BAGAJ!!
    Pietro

    RispondiElimina
  11. Anche per me è un po tardi per smarcarsi. di fronte a dei fatto gravi sono mancate delle prese di posizione di denuncia ed in netto contrasto con ciò che succedeva da parte dei consiglieri "dissidenti". Bertazzo non si può chiamare fuori ora.....comunque se deve essere lui il candidato per la Lombardia per me è ok. Ricordando a tutti che questo è il secondo mandato, perciò altri 5 anni e poi.....a casa!!!
    carlo z.

    RispondiElimina
  12. 27 7 2011 ore 9:39
    condivido: 7 - non condivido 7:
    forse bertazzo dovrebbe ripensare alla sua candidatura....
    franco

    RispondiElimina
  13. Carlo stai attento a fare certe affermazioni. Non si puo dire che Bertazzo non ha fatto, ma va bene lo stesso. Anche gli altri, poi, saranno autorizzati a ragionare e comportarsi come te.
    Se uno sbaglia deve pagare.
    Altrimenti chi sbaglia continuerà a sbagliare.
    Perchè il CNPA è sempre lo stesso da 20 a questa parte?
    Assaludì
    Giovanni

    RispondiElimina
  14. Bravo Bertazzo!
    Ma sei sicuro di quello che dici?
    Bottaro dice ogni volta che tu e gli altri avete sempre votato a favore, su TUTTO.
    Bilanci nazionali, AUTEL, COGEPAPI, aumento della quota, ecc.
    E se avesse ragione Bottaro? Magari i verbali dicono che ha ragione lui: come la mettiamo?
    Restando lì dai solo conferma di essere attaccato al "cadreghino" e basta.
    Maurizio

    RispondiElimina
  15. MURIZIO...DIFFAMATORE...VAI A CAGARE.
    INFORMATI PRIMA COGLIONE
    PIERMARIA TIRABOSCHI

    RispondiElimina
  16. Caro Paolo, sei l'unico di 11 consiglieri nazionali che ha avuto il coraggio e la coerenza di metterci sempre la faccia. Anche in questa occasione hai assunto precise e inequivocabili posizioni ( della minoranza del CNPA) in barba a tutti i delatori. Complimenti e buon lavoro per il tuo secondo mandato.
    Luciano P. libero professionista - Roma

    RispondiElimina
  17. Hai pienamente ragione Giovanni.
    Sarebbe bello sapere dai "non dissidenti" cosa hanno fatto in cinque anni i "dissidenti".
    Speriamo che sabato vengano anche VIGATO, ORSINI, LOMBARDELLI, ecc., a illustrarci l'operato dei ricandidati.
    Claudio

    RispondiElimina
  18. Tiraboschi, senza offesa ma puzza di bruciato la tua difesa nei confronti di Bertazzo.
    Sono tutti bravi a presentarsi a un mese dalle elezioni a dire: "IO SONO SEMPRE STATO DALLA VOSTRA PARTE".
    Dove sono le prove?
    Gabriele

    RispondiElimina
  19. tutti a scagliarsi contro Bertazzo.
    ma Benanti e Salvan cosa hanno fatto in 5 anni?
    anna70

    RispondiElimina
  20. Si vede che mancano due mesi alle elezioni.
    Adesso si definiranno tutti "dissidenti", tutti dalla parte dei Periti Agrari Liberi.
    A parole, però!
    Chi è che ha dimostrato qualcosa nei fatti?
    Antonio

    RispondiElimina
  21. Caro Gabriele,
    Bertazzo non ha bisogno di essere difeso e tanto meno di un difensore civico ( il sottoscritto). Chi conosce bene Paolo e ha lavorato con Lui in questi cinque anni sa benissimo cosa ha fatto. Io sono uno di quelli e questo Blog credo ne sia la miglior garanzia.
    Dimenticavo; quale miglior fonte ufficiale rendere di dominio pubblico i verbali del Consiglio Nazionale ???
    Chiedete al Collegio Nazionale come mai non vengono resi pubblici....vedreste come ha agito il gruppo di maggioranza ( sempre in linea con il presidente) e chi invece, i dissidenti, ha cercato di portare del nuovo.
    A Claudio: ricandida l'attuale maggioranza visto che riscuote tanto credito e non si preoccupi dei dissidenti hanno fiducia da vendere. Se poi i tuoi amici vengono sabato ne sarei felicissimo perchè avrei tante domandine da fare compresa quella del perchè non presentano agli iscritti il bilancio ( ehhh..io pago...pago...)
    Grazie del vs. intervento sul Blog.
    Ciao
    Piermaria Tiraboschi
    PeritiAgrariLiberi

    RispondiElimina
  22. aldogiovannigiacomo27 luglio 2011 19:00

    La macchina del fango si è messa in movimento. C'era da aspettarselo. Del resto a qualcuno il cadreghino sotto il sedere comincia a ballare...
    Bertazzo e Benanti in questi anni sono stati tra i più attivi promotori degli incontri regionali ed interregionali. E' inutile e tardivo cercare ora di creare zizania. Maurizio di commenta da solo. Comunque se vuole e ha modo di recuperare lui i verbali chieda anche il bilancio e lo metta a disposizione di tutti....ma vafff!!!!!...
    Aldo

    RispondiElimina
  23. azz.....19.06 del 27 7 2011
    condivido 6 non condivido 17
    o i detrattori che leggono questo blog sono molti oppure qualcosa non funziona
    deborah Reggio

    RispondiElimina
  24. I verbali li avrete visti voi in Lombardia, grazie a Bertazzo. Ma gli altri, in tutta Italia, cosa hanno mai visto? Perchè non li avete resi pubblichi a tutti gli altri?
    Nel nord-est, nonostante due consiglieri nazionali (Vigato e Salvan) non abbiamo mai saputo niente e visto niente.
    Perchè? E tutti gli altri delle altre regioni?
    Troppi silenzi, troppi silenzi.
    Gabriele

    RispondiElimina
  25. Aldo non sparare boiate. A promuovere gli incontri sono sempre stati Braga e Tiraboschi.
    I consiglieri nazionali cosa hanno fatto di concreto?
    Se si vuole difendere l'indifendibile, facciamo pure. Ma poi se alle elezioni verranno rieletti 9 o 10 degli attuali membri del CNPA, non lamentiamoci.
    Claudio

    RispondiElimina
  26. mi e vi chiedo: ma i consiglieri nazionali devono rispondere del loro operato solo ai Collegi che li hanno votati?
    se fosse così è meglio che Tremonti chiudi almeno la nostra categoria, che fa un piacere grande come una casa.
    visto che mandiamo a Roma ogni anno 500.000 €, per poi non sapere nulla e non avere nulla in cambio.
    mario

    RispondiElimina
  27. Tiraboschi i verbali li avrai visti solo tu e pochi altri, grazie a Bertazzo che difendete tanto.
    E visto che il Nazionale non li da, ce li fate vedere voi Sabato?
    Magari anche come sono andate le votazioni dei Bilanci nazionali degli ultimi 4 anni.
    Maurizio

    RispondiElimina
  28. Mario hai centrato il problema in pieno!
    Qui ci si ferma solo al territorialismo.
    Bertazzo se rappresenta solo la Lombardia e risponde solo ad essa non è un Consigliere Nazionale, ma un Consigliere Lombardo.
    Peccato che lui ha partecipato alle sedute di Consiglio del CNPA e non a quelle della Regione Lombardia.
    Conseguentemente dovrebbe dire quello che conosce a tutti i Periti d'Italia, non solo ai Lombardi.
    Altrimenti non vale nemmeno la pena di andare avanti così!
    Tutti a casa!!!!
    ste (calabria)

    RispondiElimina
  29. Io non capisco se la gente ci è o ci fà. Bertazzo è L'UNICO che si è esposto e la maggioranza dei colleghi lo attacca. Ma dove siamo? abbiamo capito dove vogliamo arrivare? E gli altri? Io a gattatico no ci sarò ma vorrei sapere se tutte le persone dei post che hanno attaccato Bertazzo ci saranno....ci sarebbe un bel dibattito e le persone tipo STE della Calabria avrebbero forse visione diversa e soprattutto non scriverebbe delle inesattezze come quelle scritte. Avanti così diamo addosso a tutti soprattutto agli amici che poi a Roma non cambia niente e poi tutti a piangere. Al posto di cercare la quadra stiamo facendo il gioco di Roma.....se siete contenti così attacchiamoli TUTTI non solo quelli che mettono il proprio nome. Ciao Roberto

    RispondiElimina
  30. hai ragione Roberto.
    nessuno dei detrattori si presenterà sabato.
    perchè hanno tutti la coda di paglia.
    e così, per l'ennesima volta, l'avrà vinta ancora l'attuale CNPA, con 9 o 10 degli attuali componenti rieletti per i prossimi 5 anni.
    non per nulla a ricandidarsi sinora sono solo quelli attualmente in carica.
    dove sono tutti i volenterosi pronti a criticare ma non a sostituire?
    avanti così, popolo bue.
    Giovanni

    RispondiElimina
  31. chissà se vengono sabato i bottariani doc (VIGATO, ORSINI, ecc.) e quelli che stanno con il piede in due scarpe (SALVAN, LOMBARDELLI).
    basta che poi non si parino il lato B tra i "dissidenti" e non, come successo a Rovigo, a dimostrazione che, alla fine, son tutti uguali e tutti a Roma a mangiar le pappe (come i politici).
    se poi venisse Bottaro a dirci lui dei "dissidenti", sarebbe ancora più interessante.
    gabriele

    RispondiElimina
  32. e sarebbe bello se venissero anche i presidenti provinciali bottariani doc (POSSENTI di bergamo, SCHIAVON di padova, VENIR di udine, ecc.).
    vediamo se vengono.
    io temo di no, perchè questi, Giovanni, hanno la coda di paglia molto, ma molto più lunga dei detrattori qui presenti.
    gabriele

    RispondiElimina
  33. Grande Bertazzo con la tua mossa hai stanato gli amici di Roma. Eh si, cari miei perché al posto di "aiutare" chi ci mette la faccia avete solo sputato sentenze che non portano proprio a nulla. Condivido Giovanni post sopra che sabato alla riunione non ci saranno o meglio non si presenteranno i detrattori dell'unica persona che è venuta fuori. In ritardo, nel momento inopportuno ma è venuta fuori.....e gli altri? meditate gente meditate......gli altri dove sono? il veneto così battagliero che fine ha fatto? L'emilia Romagna? e Benanti forte del suo gruppo dov'è? Per cui prima di criticare chi si è esposto datevi queste risposte e poi vedremo chi ha ragione. Ciao Arrigo

    RispondiElimina
  34. Bertazzo non ti preoccupare. Sei già eletto.
    Di quelli che ti criticano, sabato non viene nessuno. In Lombardia l'altro candidato, Possenti, non sa ancora che prenderà solo i voti del suo collegio (Bergamo) e che Bottaro non gli procurerà nessun voto (anche se gli promette l'incontrario).
    In più nessun altro ha il coraggio di candidarsi, perchè di cambiare la categoria non glie ne frega niente a nessuno.
    Per cui tieni duro sino a Settembre.
    Vedrai che non cambierà niente rispetto ad ora.
    Tanto tu lo sai già da una vita. Come tutti gli altri eletti e ricandidati, naturalmente.
    ciao,
    matusalemme

    RispondiElimina
  35. 29 07 2011 ore 11.35
    favorevoli 1
    contari 30
    vorrà dire qualcosa, no?
    ciao
    il baffetto

    RispondiElimina
  36. Non sono d'accordo con quanto scritto dal post di Matusalemme. Bertazzo non credo si candidi per la sola poltrona ma spera nel cambiamento della linea attuale del CNPA. Magari ci scappa che diventi Presidente Nazionale visto che fino ad ora ha avuto visibilità più lui che Bottaro. Ragazzi teniamoci stretto il gruppo dei nostri candidati e speriamo che a loro si accodino persona che abbiano voglia di cambiare per il bene della nostra categoria. Ciao Gigi

    RispondiElimina
  37. Gigi o sei un illuso o sei uno in fasce nella categoria. Si vede che non conosci le persone. Ma non hai ancora capito come funziona? Non hai capito che chi va a Roma è solo per fare il gioco di Bottaro? Che senso ha avere l'opposizione a Roma quando con una maggioranza di 6 a 5 (nella realtà è 10 a 1) Bottaro fa quello che gli piace e pare?
    Bertazzo lo pui difendere finché vuoi, ma è solo una pedina che vale come il due di bastoni, quando la briscola è denari!
    Può dire tutto quello che vuole Bertazzo, anche la favola dell'orso a quelli come te che ci cadono.
    Ma i fatti sono altri!
    maurizio

    RispondiElimina
  38. Allora c'è stata la resa dei conti con Bertazzo con tutti quegli " stupidi" che lo hanno attaccato nei post di commenti alla sua lettera/denuncia o come previsto da molti non ha partecipato nessuno dei detrattori? se così fosse, caro Bertazzo vai avanti per la tua strada, non guardarti indietro e fidati solo degli amici (quelli veri, non amareggiarti di questi post, anzi dovrebbero convincerti che su questa categoria c'è molto da lavorare se poi a Settembre le cose non cambieranno...almeno TU ci hai provato. Ciao Roberto

    RispondiElimina
  39. Visti i post ricevuti perché caro Bertazzo non ti candidi alla Presidenza? Gigi

    RispondiElimina
  40. Caro Roberto,
    i detrattori...quali ??? non visti..i codardi non hanno ne testa ne pal....
    Ciao
    Mario

    RispondiElimina
  41. sarebbe bello avere i verbali per sapere quello che hnno fatto bertazzo &C. A me risulta nulla! Profondo nulla mentre invece è opportuno che il CNPA renda pubbliche le circolari del CNPA in modo da verificare quello che i Collegi hanno comnunicato agli isc ritti e quello che hanno risposto alle richieste del CNPA.
    Poi ognuno trova soddisfazione o meno in quello che hanno fatto. Ma dalle idee portate avanti dai "dissidenti" potremo vedere quello che hanno fatto. Interpellati alcuni Consiglieri nazionali risulta : nulla.
    A noi hanno solo raccontato favole. Anche senza i verbali perchè non ci dicono le proposte fatte?
    Solo parole. Strano che 8 su 11 la pensino in una maniera diversa dalla loro. Gli unti del signore? o solo cadreghisti?
    BERTAZZO, BENANTI, SALVAN DITECI QUELLO CHE AVETE FATTO OPPURE A CASA ANCHE VOI, ASSIEME AGLI ALTRI. ALTRO CHE RINNOVAMENTO.
    A. Giovanni

    RispondiElimina
  42. Ma Bottaro a Reggio Emilia è stato invitato?
    Ed allora di che ci lamentiamo se non lo invitiamo!
    A.Giovanni

    RispondiElimina
  43. A. Giovanni,
    leggi prima di sparare cazzate.
    A Reggio Emilia era una " autoconvocazione " di periti agrari. Tuttiiiiiiii potevano partecipare...capitooooo.
    Logos

    RispondiElimina
  44. Risposta all'IGNOTO ( NOTO) A. GIOVANNI.

    Carissimo ti hanno affidato un compito ignobile e privo di dignità: quello di infangare colleghi che manco conosci perchè se li conoscessi non potresti dire quello che dici. Vergognati !!!!!!
    Tu stesso, poi rivendichi la pubblicità delle circolari del CNPA, richiesta legittima che fai al consiglio nazionale e che noi rivendichiamo da vent'anni. Come rivendichiamo che venga pubblicato il bilancio per gli iscritti ( i soldini sono i loro), che il sito del CNPA sia accessibile per leggere i verbali del consiglio nazionale, proposte di riforme e tante altre cosine che sono( oggi ) segretate, che " il perito agrario" non sia solo l'organo di stampa del regime bottariano e amici, ma di tutta la categoria, che il nostro domani ( cogepapi) sia discusso con tutti noi e non imposto dal messia nazionale ecc. ecc.
    Mi fa piacere che sulle cose che non vanno del CNPA siamo d'accordo e i " dissidenti" ( telo spiego perchè vedo che non hai capito un cazzo..capita !!!) sono gli artefici di queste sacrosante e legittime rivendicazioni.
    Come vedi ti sei risposto da solo. Bravo, è quello che noi dissidenti vogliamo.
    Grazie e ciao.
    Piermaria Tiraboschi ( non sono ignoto, la faccina ce la metto...e Tuuuu!!!!)

    RispondiElimina
  45. Dietro Giovanni si nasconde un coniglio o un incapace perché chiede cose che da anni reclama il blog e la base ed attacca come al solito i tre dissidenti. Ma Giovanni, visto che sei a conoscenza delle cose non fatte dai consiglieri nazionali, cosi detti dissidenti (evidentemente ti hanno detto o hai letto i verbali per fare cere affermazioni) perché non rendi pubblico il tutto mandando ampia documentazione o un tuo scritto a Tiraboschi. Se fosse vero, quello che dici sarebbe semplice dire a Bertazzo, Benanti e Salvan state a casa ma, siccome le tue sono solo illazioni forse è meglio che TU STIA ZITTO e non sparare più caz....ciao Gigi

    RispondiElimina
  46. Che palle con i soliti attacchi di gente che non capisce nulla. Caro Giovanni, A.Giovanni, Gabriele & C. andate a lavorare, ma il lavoro duro della terra e non fatevi chiamare professionisti se continuate ed insinuate contro i "dissidenti". Ma voi nel vostro piccolo a livello provinciale cosa avete fatto? Che notizie avete avuto dal vostro Presidente provinciale? Per cui.....Ciao a tutti e buona fine di campagna elettorale Arrigo

    RispondiElimina
  47. Caro Giovanni, cari tutti ancora una volta devo constatare che o siete poco informati o qualcuno vi ha informati male. Orbene, i tre dissidenti, i tre caballeros o semplicemente Bertazzo, Benanti e Salvan in seno al CNPA hanno portato alcune proposte che la maggioranza del consiglio ha candidamente bocciato. Un esempio? L'assemblea dei Presidenti che sia deliberante, un'assemblea con gli iscritti per deliberare in merito al COGEPAPI, il cambio della forma del congresso nazionale ( così come oggi troppo obsoleto) può bastare? Vedete cari amici se voi siete in possesso di materiale che io come consigliere nazionale ho il DIVIETO di diffondere mi rammarico ma spero proprio che quando detto e scritto siano solo illazioni perchè allora......Saluti a tutti Paolo Bertazzo

    RispondiElimina
  48. Vai Bertazzo continua così che diventerai il prossimo Presidente Nazionale, credo infatti che il tuo essere democratico sia migliore di questo CNPA, che a quanto si legge e si vede dal giornalino appare non troppo democratico. Avanti tutta e UNITI SI VINCE. Fabrizio

    RispondiElimina
  49. Certo che è allucinante che a livello di collegio ci siano documenti che si ha il divieto di diffondere. E' allucinante che le circolari siano all'interno dell'area privata del sito. E' allucinante che il bilancio non sia pubblicato sul sito, come fanno moltissimi ordini-collegi. Sono gravi ed allucinanti i toni e le ritorsioni in risposta alla richiesta di bilancio di un collegio.
    E' allucinante che un consigliere nazionale della alzare la mano per parlare con il presidente.
    Tutte queste cose oltre che allucinanti sono anacronistiche.
    Il vostro tempo è finito, fatevi da parte e lasciate fare a chi davvero vuole mettere a disposizione il proprio tempo per la categoria.
    Dai che ad ottobre si cambia.
    Uniti si vince!!!!
    FUORI IL PROGRAMMA ED I CANDIDATI!!!!!

    RispondiElimina
  50. Visto e considerato che Gigi in altro post ha lanciato l'idea di Tiraboschi candidato consigliere io lancio l'idea di Bertazzo nuovo Presidente Nazionale. Dopo un ventennio è ora che si cambi con o senza la benedizione dell'attuale presidente ma è ora di cambiare. UNITI SI VINCE. Giacomo

    RispondiElimina
  51. Dopo tanti proclami di vittorie e di nuove conquiste da oparte del Presidente Nazionale in editoriali sul sito e sul gionalino della nostra categoria e dopo NON aver visto nulla di concreto credo che i " LANCI" fatti da questo Blog siano per il cambiamento ed allora avanti tutta. UNITI SI VINCE CLAUDIO

    RispondiElimina
  52. caro tiraboschi, tu, con le tue risposte che sono volgari e poco degne di un rapprfesentante di categoria, infanghi i periti agrari. ti indico a tutti i frequantanti del blog come una persona VOLGARE E DEGNA DISISTIMA.
    Con questo linguaggio ti rivolgi ad altre persone a te più vicine come cultura e come modo di agire. ma forse n on avendo più persone vicine ti rivolgi così al web.
    VERGOGNA.
    sul merito riprenderemo più avanti. adesso devo riprendermi dalla voglia che ho di riponderti per le rime. ma questa cultura non mi appartiene e dunque aspetto.
    a.giovanni

    RispondiElimina
  53. caro bertazzo,
    ho saputo che l'assemblea dei presidenti è ancora regolata da una delibera di consiglio del 1993. avete mai proposto di cambiarla? mi sono documentato e questo non risulta.
    E ti preoccupi della forma del congresso nazionale? ma come, professione, tariffario, cassa di previdenza, competenze professionali non ti dicono nulla o aspettavi che ci pensasse qualcun'altro?
    A tiraboschi... il ca..zo non chiamarlo più in causa. non è elegante e squalifica te e questo blog.
    Paolo

    RispondiElimina
  54. A. Giovanni: no no no mi rivolgo a te " ignoto" vai a cagare ( 2° invito)
    PmT

    RispondiElimina
  55. ora ci si mettono anche le verginelle del lessico, degne rappresentanti dell'Accademia della Crusca e armate di Treccani.
    non per difendere Tiraboschi (che non ne ha alcun bisogno, visto l'argomento su cui lo si attacca) mi vien da chiedere a loro signore o signorine: ma gli 20 anni di gestione del CNPA come gli ultimi non sono sufficienti per qualche esclamazione fuori dal bon ton?
    è forse meglio pagare una quota al CNPA di cui non si vede alcun beneficio (oltre a non vedere i bilanci)?
    suvvia, siamo tutti adulti e qualche epiteto fuori luogo non scredita ne la persona, ne il blog, ne la categoria.
    se non ci fosse, sarebbe meglio, ma bisogna anche capire le condizioni di chi lo ha detto.
    e di fronte a una categoria o massa di iscritti come la nostra, forse fa bene chi la dirige a parlare bene ed a farsi pagare 40 € all'anno da ciascun iscritto? o è peggio chi dice qualche esclamazione di troppo?
    ai posteri l'ardua sentenza!
    Gioanin

    RispondiElimina
  56. A. Giovanni: prima qualificati poi rispondi...ca...caspiterina.
    PmT

    RispondiElimina
  57. Caro Paolo hai ragione che l'assemblea dei Presidenti è regolata da una delibera di consiglio del 1993 (dove io non c'ero), la prima proposta di COGEPAPI è datata 2004 (dove io non c'ero) ma visto che sei in possesso di documentazione che altri non hanno ti posso dire che noi ci abbiamo tentato ma visto che siamo in democrazia la maggioranza ha sempre vinto se poi i miei colleghi non si rendono conto di quello che votano non è colpa mia. Visto che sei in possesso di documentazione (affermi di esserti documentato per cui....) prima di parlare documentati meglio. Paolo Bertazzo

    RispondiElimina
  58. Caro Bertazzo non devi certo difenderti da ingenui tirapiedi come il tale Paolo (offende per altro il tuo nome)vai avanti per la TUA anzi nostra strada e sicuramente tra un mese circa sarai eletto Presidente Nazionale visto che altri e coinvolgo anche i tuoi colleghi di cordata non hanno ancora mosso un dito o meglio non hanno messo la faccia come hai fatto tu. UNITI SI VINCE....graziano

    RispondiElimina
  59. Bertazzo Presidente Nazionale....Fausto

    RispondiElimina


libertà ma nel rispetto